lunedì 22 febbraio 2016

✝ Ida Magli

R.i.p. Ida Magli, 21 Febbraio 2016

"E' cretino fare le vignette su Maometto, così come mettere le donne a fare politica estera. Perchè i nostri problemi sono con India e Paesi Arabi, dove le donne non contano niente"
(Ida Magli)

E niente, le morti non sono tutte uguali. Ida Magli non è Umberto Eco, nè Oriana Fallaci, eppure non disse cose molto diverse da quest'ultima, ma magari non le disse urlando e insultando, non sempre almeno. In feroce polemica con l'Europa unificata paventò per prima il fallimento (che tutti abbiamo sotto agli occhi e nelle tasche) e metteva in guardia, non dico prima della Fallaci, ma di sicuro non dopo, sui rischi dell'islamizzazione proprio a causa dell'Unione Europea con l'Italia in testa a questa barbarizzazione, per farla molto breve.
E niente, le morti non sono tutte uguali. Non c'è la corsa alla citazione nel caso di Ida Magli, nè tantomeno l'affanno a dichiararsi sostenitori, conoscitori e via dicendo. Eppure è morta e a me personalmente la vecchia mancherà. Sic Transit.

Silvia Mericone

1 commenti:

Non vi sprecate troppo a scrivere ciò che pensate, a nessuno importa davvero.

 

Figlie della Serva (tutti ridono tranne te) - Template by Ipietoon Cute Blog Design adattato da noi.
(*)Attenzione: avvertiamo i lettori che il colore rosa interno al blog è voluto.